Cambio olio al mio Ducati Monster

Bacinella

La primavera è arrivata, la stagione motociclistica ha già bussato e come al solito… io sono un po’ indietro con i lavori… devo ancora fare il cambio olio al mio ducati Monster!!!!  😮  😮

Quindi con tanta pazienza stasera mi sono dedicata a Lei…..

La procedura che vi mostrerò per il cambio olio è specifica per il Ducati Monster, però la maggior parte dei passaggi è applicabile anche alla maggioranza delle moto in circolazione.

Ogni costruttore indica i propri intervalli di manutenzione, in tutti i casi vi consiglio di cambiarlo ogni anno ad inizio stagione.

Per prima cosa ho posizionato la moto sui cavalletti, ho indossato i guanti e predisposto una bella bacinella sotto al motore in modo da raccogliere tutto l’olio esausto.

Monster su cavalletto Guanti Bacinella

Procedo andando a svitare il primo tappo che è posizionato sotto al motore nel punto più basso e vicino dove la marmitta comincia a risalire. Se necessario aiutatevi con un tubo per allentarlo ed una volta fatto svitatelo con le dita facendo attenzione a non farlo cadere in mezzo all’olio, che starà colando all’interno della bacinella.

                     Tappo olio 1 Tappo olio 2                              Tappo olio 3 Tappo olio 4

Successivamente passo a svitare il tappo del pescante della pompa dell’olio. È buona norma aprire il suo coperchio (esagono 14) ed estrarre anche il filtro a rete.

                   Tappo pescante  Coperchio pescante

                   Coperchio 2   Filtro 1

Intanto che l’olio defluisce, allento il filtro a cartuccia con una chiave a fascia o a catena per poi finire di svitarlo a mano e lasciarlo sgocciolare un po’.

                   Filtro   Filtro 2

A questo punto l’olio ha quasi finito di sgocciolare e quindi mi accingo a ripulire le parti che ho smontato: parto dal primo tappo che possiede una calamita che trattiene eventuali parti metalliche (da pulire accuratamente); successivamente pulisco il filtro a rete del pescante con aria compressa per terminare con l’ultimo tappo. Poi li rimonto. Ricordarsi di pulire anche la marmitta con un prodotto sgrassante in modo da togliere i residui di olio.

                  Pezzi smontati   Rimonto tappo 1

                  Rimonto tappo rete   Rimonto tappo rete

                  Pulisco   Pulisco 2

Prendo il filtro a cartuccia nuovo e bagno leggermente la guarnizione con un goccio d’olio, dopodiché lo riavvisto e mi aiuto nuovamente con la chiave a fascia per serrarlo.

                  Filtro nuovo   Filtro nuovo

Adesso arriva la parte interessante…. bisogna aggiungerci l’olio nuovo e pulito!!!

Svito a mano il tappo di immissione dell’olio e facendo molta attenzione comincio a far colare il fluido all’interno del foro. Per la mia moto ci vogliono circa 3 Lt di olio, comunque per regolarsi con la quantità basta guardare l’oblò presente sul fianco del carter, ed il livello che dovrà rimanere tra il valore min. e max. indicati.

                  Svito il tappo   

                  Olio   Scende l'olio

                  Olio che scende   Livello

Una volta rifornito, bisogna accendere per alcuni minuti il motore, in modo che l’olio entri in circolo, per poi ricontrollare il livello a motore spento e nel caso serva effettuare un rabbocco.

Visto che mi sono presa la serata libera per Lei…ho controllato anche lo stato di salute delle cinghie di distribuzione (che dovrò cambiare a breve) e la condizione del filtro dell’aria (che invece è ancora in ottima salute!!!😊 ).

                   Cinghia 1   Cinghia 2

          Filtro 1   Filtro 2

Ultimo consiglio….non vestitevi di bianco come ho fatto io, una tuta o un abbigliamento da battaglia è più consono per questo tipo di lavoretto!!!

Ora non mi resta solo che decidere dove andare… verso le montagne ed oltre!!!

 

2 Responses

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.