Pizza alla Begghy

Pizza

Nella mia famiglia al venerdì sera si fa la pizza in casa e la si mangia davanti ad un bel film (da quando c’è mio figlio davanti ad un cartone animato 🙂 ).

Questa è la ricetta che ultimamente utilizzo e trovo molto buona   😉 .

Ingredienti:

  • 200 gr. di farina integrale;
  • 300 gr. di farina tipo 00
  • 1 cucchiaio d’olio extravergine
  • olio q.b. per oliare le teglie
  • sale q.b.
  • 1 bustina di lievito di birra disidratato
  • circa 300 ml di acqua naturale in bottiglia
  • 1 panetto di mozzarella per pizza
  • 1 barattolo di passato di pomodoro
  • origano a piacere
  • 1 confezione di wurstel piccoli di pollo e tacchino 
  • 1 confezione di pancetta dell’Alto Adige

Per amalgamare i vari ingredienti io utilizzo la planetaria e per chi avesse il Kenwood Chef, deve utilizzare per questa ricetta la frusta per la pasta.

Procedimento:

Unire le 2 farina ed aggiungere la bustina di lievito, dopodiché cominciare ad amalgamare gli ingredienti.

Farine   Farina e lievito

Dopodiché aggiungere il sale e continuando a mescolare incorporare a filo l’olio extravergine e successivamente l’acqua. Vi ho indicato di utilizzare l’acqua in bottiglia perché se quella che esce dal rubinetto della cucina contiene molto cloro, potrebbe interferire con la lievitazione (potete usare quella del rubinetto se avete un impianto di depurazione osmotica che vi elimina la quantità di cloro in eccesso).

Sale   Mescolare

Continuare ad amalgamare l’impasto finché non risulta compatto ed elastico. E’ probabile che ci voglia un goccio in più di acqua, perché l’utilizzo della farina integrale potrebbe seccare l’impasto più del dovuto. Nel caso vi sbagliaste e aggiungeste dell’acqua in più, basta correggere un po’ di farina in più.

Impasto   Impasto elastico

Una volta pronto mettere l’impasto in una terrina in luogo caldo e coperto da un canovaccio umido e lasciarlo riposare per almeno 1 ora. Io lascio l’impasto nella ciotola dell’impastatrice e la ripongo coperta in forno precedentemente preriscaldato a 50°. Questo trucchetto funziona se non avete un angolo caldo e protetto dove mettere la ciotola. 

 Impasto coperto   Impasto in forno

Intanto che finisce di lievitare, accendo il forno a 250° e preparo la postazione per tirare la pizza. Utilizzo uno stendipasta in silicone della Tescoma, 1 mattarello di legno e un po’ di farina bianca per non far attaccare la pasta cruda alla base in silicone. Successivamente prendo l’impasto lievitato e lo divido in 2 metà, che verranno stese una alla volta.

 Postazione     Stendere

Predispongo la pasta stesa in 2 teglie per pizza precedentemente unte con un po’ di olio (io utilizzo quelle in alluminio), in modo che durante la cottura non si attacchi l’impasto ed aiutandomi con una forchetta faccio dei fori sparsi sulla superficie per evitare che si gonfi durante la cottura.

Pasta stesa   Fori su pizza

Per avere una cottura più uniforme, inforno una teglia alla volta e per evitare che quella in attesa assorba il condimento con il rischio di avere una pasta troppo bagnata anche a fine cottura, aggiungo i vari condimenti sulla superficie solo 5 minuti prima di inserire nel forno la teglia.  Per questa ricetta ho scelto wurstel di pollo e tacchino e pancetta dell’Alto Adige, però non li aggiungo subito.

Infatti per prima cosa si deve stendere uniformemente la passata di pomodoro sulla superficie della pasta, aggiungere poi la mozzarella tagliata a pezzetti e l’origano (se è di vostro gusto, altrimenti potete anche non mettercelo). 

Dopodiché infornate la pizza che dovrà cuocere per circa 15/20 minuti.

A circa 8 minuti dalla fine, togliere la 1° teglia dal forno per aggiungere i wurstel e dopodiché riporla di nuovo in forno per finire la cottura.

 wurstel tagliati   Pancetta

Pizza condita    Pizza con wurstel

Una volta cotta la 1° pizza, aggiungere gli ingredienti sulla 2° teglia ad eccezione della pancetta che verrà aggiunta quando l’impasto sarà completamente cotto e prima di servirla.

Pizza con wurstel   Pizza margherita

Quando la pizza sarà pronta tagliarla a quadrati e servirla ben calda.

BUON APPETITO!!!  😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.